CCN e circuito di negozi

Centro Commerciale Naturale e Circuito di Fidelizzazione

CCN e circuito di negozi: fidelizzazione in circolarità

Un circuito di negozi o circuito di fidelizzazione, riunisce più esercenti che operano in settori commerciali diversi in un ambito territoriale più o meno ampio. Se si opera in un ambito territoriale ristretto come un centro storico, una zona commerciale o un’area della città, il circuito prende il nome di Centro Commerciale Naturale o anche solo CCN.

L’obiettivo comune di un circuito, o per meglio dire dei commercianti che ne fanno parte, è quello di generare condizioni economiche più vantaggiose per il consumatore al fine di ottenere un maggiore flusso di acquisti da parte di nuovi e vecchi clienti e di generare dunque un maggiore fatturato.

 

Gli obiettivi del circuito possono essere raggiunti con una politica commerciale comune basata su alcune semplici regole

  • tutelare, valorizzare e incentivare le attività che aderiscono al circuito;
  • riqualificare e promuovere lo sviluppo del commercio delle sue realtà.

I circuiti di negozi traggono numerosi vantaggi dall’adozione di un sistema di fidelizzazione:

IL NEGOZIANTE

  • Si dota di uno strumento di marketing che anima la relazione con i clienti dei negozi, invitando i consumatori a spendere le proprie risorse sul territorio e dando loro numerose occasioni di visita.
  • Si adotta una Fidelity Card unica, con la quale i clienti godranno di sconti e gli esercenti si garantiranno un rapporto commerciale prolungato con i consumatori .
  • I titolari di Card saranno inseriti in una banca dati avendo informazioni su frequenza e valore degli acquisti e attraverso cui comunicare eventuali promozioni a costi ridottissimi.
  • Monitora l’efficacia delle campagne con dati certi e immediati.
  • Ha l’opportunità di ripartire l’investimento su tutti gli operatori del Centro.

IL CLIENTE FIDELIZZATO

  • Usufruisce delle promozioni, viene “coccolato” e vive i suoi acquisti come un investimento e non come una spesa
  • Viene coinvolto sempre più spesso dalle campagne messe in atto da ogni singolo commerciante
  • Torna con maggiore frequenza
  • Incrementa il volume degli acquisti all’interno del circuito
  • Avendo una tale esperienza positiva, porta gli amici ad aderire

Il funzionamento generale del Centro Commerciale Naturale può essere descritto osservando lo schema sottostante:

Gli attori all’interno di un Circuito sono dunque tre:

  • L’organizzatore e gestore del centro che gestisce le operazioni tra clienti ed esercenti, fissa la politica ed il rapporto euro/gettone ed ha visibilità su tutte le movimentazioni avvenute;
  • Il negozio che ha visibilità sulle proprie movimentazioni, cura il rapporto con la clientela, avvia le proprie iniziative, carica i gettoni all’acquisto;
  • Il cliente che utilizza la card in circolarità accumulando gettoni su tutti i negozi e riscatta il premio ambito dove preferisce.

Lo schema soprastante va letto in senso circolare ed orario. L’organizzatore vende i gettoni al negoziante aderente all’iniziativa. Le Card vengono emesse dai negozianti e consegnate ai consumatori. Questi ultimi ad ogni acquisto riceveranno dei gettoni che varranno caricati all’interno della propria Card. Una volta accumulata una quantità sufficiente di gettoni il cliente potrà riscattarli acquistando prodotti all’interno di uno qualsiasi dei negozi facenti parte del circuito. Il negoziante dovrà quindi “regalare” il prodotto scelto al cliente che ne fa richiesta. Il negoziante che avrà regalato premi per una quantità di gettoni superiore a quella emessa potrà ottenere un rimborso da parte dell’organizzatore del circuito per la quota parte rimborsabile del gettone (al netto del costo di servizio). Tale meccanismo è conosciuto come “dare e avere”.

SCENARIO TIPO

Facendo nuovamente riferimento allo schema soprastante:

  1. Un gettone viene venduto dall’organizzatore al negoziante al prezzo di 0,10€;
  2. Il gettone viene caricato sulla Card del cliente al valore di 0,05€;
  3. Il gettone può essere riscattato al costo di 0,05€ (la quota parte rimborsabile del gettone al netto del costo di servizio).

Si riportano di seguito alcuni esempi di rapporto €/gettone.

ESERCENTE 1

Per ogni Euro speso viene caricato sulla Card del cliente 1 gettone. Se per esempio un prodotto costa 25€ verranno caricati 25 gettoni del valore di 0,05€ ciascuno per un totale di 1,25€, ovvero uno sconto del 5%.

ESERCENTE 2

Per ogni Euro speso vengono caricati sulla Card del cliente 2 gettoni. Se per esempio un prodotto costa 25€ verranno caricati 50 gettoni del valore di 0,05€ ciascuno per un totale di 2,50€, ovvero uno sconto del 10%.

ESERCENTE 3

Per ogni Euro speso vengono caricati sulla Card del cliente 3 gettoni. Se per esempio un prodotto costa 25€ verranno caricati 75 gettoni del valore di 0,05€ ciascuno per un totale di 3,75€, ovvero uno sconto del 15%.

ESERCENTE 4

Per ogni Euro speso vengono caricati sulla Card del cliente 4 gettoni. Se per esempio un prodotto costa 25€ verranno caricati 100 gettoni del valore di 0,05€ ciascuno per un totale di 5,00€, ovvero uno sconto del 20%.